NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Diari di guerra
SKU: 0315029150
Catalano Giuseppe
16,00 €

Isbn
9788849529975
Collana:
"La memoria narrata - sezione memorie e storia"
Vai alla collana >>>
Nr. Volume
2
Nr. Pagine
208
Formato
17x24
Mese Pubblicazione
Novembre
Anno Pubblicazione
2015

«Io amo tanto stare in compagnia dei miei pensieri e delle mie serene meditazioni, ad essi sorrido col sorriso sincero, in essi trovo dilettevole passatempo: nella contemplazione interiore del mio mondo ideale ho il riposo dei miei sensi esasperati dalle false sensazioni del mondo sociale. In ciò io somiglio all’albero la cui vita è interamente consacrata a un suo misterioso e stupendo lavoro interiore. L’albero è felice nella sua solitudine ed è felice perché è muto, quieto, immobile. Anche quando attorno a lui vegetano molti altri alberi della stessa sua specie o di specie differenti egli è sempre felice perché è muto, quieto, immobile. La vicinanza dei suoi simili non turba la sua felicità perché egli non li vede né li sente, ma vive con loro estraneo fra gli estranei accettando la loro compagnia senza rimanerne influenzato, in una convivenza muta e pacifica». In questo «Frammento», scritto al fronte durante la Prima Guerra Mondiale, c’è forse la sintesi più autentica della personalità e della esistenza tutta di Giuseppe Catalano. L’uomo è il botanico ed il botanico è l’uomo: la scelta della solitudine affollata di pensiero e meditazioni è quella che ha connotato tutta la sua esistenza. Nelle Opere di Botanica, il discorso scientifico è rigoroso e non indulge ad «elucubrazioni» filosofiche o ad abbandoni lirici. La scoperta postuma dei Diari rivela oggi, a molti anni di distanza dalla sua scomparsa, aspetti inediti della sua personalità di intellettuale e permette inoltre di apprezzare le qualità letterarie e poetiche della sua scrittura, che possono a buon diritto dargli un posto nella Storia della Letteratura del Novecento.

L'AUTORE
Giuseppe Catalano (Palermo 1888-Napoli 1981) è stato un botanico italiano. Nel 1947 è chiamato, con voto unanime, dalla Facoltà di Scienze dell’Università di Napoli alla cattedra di Botanica della stessa Facoltà ed alla Direzione dell’Orto Botanico e dell’annessa Stazione sperimentale per le Piante Officinali.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved