NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
7612154120.jpg7612154120.jpg
I numeri del diritto del lavoro: la retribuzione
SKU: 7612154120
Di Corrado Giovanni
16,00 €

Isbn
9788849524710
Collana:

"Quaderni de « Il diritto del mercato del lavoro »"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
5
Formato
17x24
Nr. Pagine
128
Mese Pubblicazione
Settembre
Anno Pubblicazione
2012
La retribuzione rappresenta uno dei cardini del diritto del lavoro italiano che nel corso degli anni ha subito molteplici modifiche, dalle origini dell'obbligazione retributiva alle recenti innovazioni normative sul salario di produttività . La relativa disciplina è cambiata in ragione dei mutamenti registrati nel mercato del lavoro e, di conseguenza, dell'economia, ed è stata segnata da ripetuti interventi legislativi mirati a snellirne la struttura. Per la prima volta il termine compare nel disegno di legge in materia di contratto di lavoro presentato da Coccu Ortu alla camera dei Deputati nel 1902, che conteneva il concetto di «obbligazione del datore di lavoro di pagare la retribuzione, obbligazione che derivava da contratto». Ed è da qui che si parte nella monografia, ripercorrendo le tappe di un istituto nato a tutela dei lavoratori. Il concetto di retribuzione è andato, per lunghi anni, elaborandosi in aderenza al modello dell'impresa in un mercato globalizzato. Il testo, inoltre, evidenzia il costo del lavoro in Italia e le sue evoluzioni esaminando, principalmente, le politiche attive dei governi che negli anni si sono succeduti al fine di ridurre il cuneo fiscale e contributivo, soffermandosi, non da ultimo, sull'istituto della detassazione degli straordinari e dei premi di produttività . Il taglio prescelto dall'autore, pur rigorosamente scientifico, propone un'agevole esposizione che consente una facile lettura ed una puntuale esposizione delle questioni più rilevanti, in maniera da rendere il volume di particolare interesse e utilità per gli operatori giuridici.

L'AUTORE
Giovanni Di Corrado
, che collabora con la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, è avvocato e consulente del lavoro. Ha pubblicato con la ESI nell'anno 2010 nell'ambito della stessa Collana la monografia Riforma del contratto a termine nel privato e nel pubblico impiego. È autore, altresì, di diversi saggi e note su problematiche concernenti il diritto del lavoro.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved