NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

I nostri uffici resteranno chiusi dal 3/08/2017 al 1/09/2017
Tutti gli ordini effettuati in quel periodo verranno evasi dal 04/09/2017

Contratto, crisi di impresa e tutela del contraente debole
SKU: 7417150160
Llamas Pombo Eugenio - Mezzasoma Lorenzo - Rana Umberto - Rizzo Vito
33,00 €

Isbn
9788849532777
Collana:
"Consumatori oggi"
Vai alla collana >>>
Nr. Volume
33
Formato
17x24
Nr. Pagine
288
Mese Pubblicazione
Dicembre
Anno Pubblicazione
2016

La realtà economico-sociale, sempre piú frequentemente, pone studiosi e non, di fronte al problema della crisi d’impresa e all’esigenza di una disciplina che consenta di tutelare i diritti e gli interessi, individuali e collettivi, sottesi alla soluzione della stessa. L’attualità della problematica porta sovente a focalizzare l’attenzione sulla tutela di chi si accinge a concludere un contratto con un’impresa e sulla rilevanza dei flussi informativi, che consentano al contraente debole di cogliere tempestivamente elementi sintomatici della crisi e, quindi, di tutelarsi da ripercussioni negative. Al tempo stesso, la tematica solleva anche la necessità di coniugare le esigenze dei creditori dell’imprenditore con quelle legate alla conservazione dell’impresa, quale organizzazione di sistemi produttivi. In tale contesto, ruolo centrale è assunto dal contratto, che da strumento di scambio e di circolazione di beni, viene ad assumere un’ulteriore funzione, quella di permettere di impiegare al meglio la ricchezza in tutte le fasi della vita dell’impresa. Essenziale risulta, quindi, l’individuazione di strumenti giuridico-economici che permettano un’adeguata gestione della crisi, ma anche di idonei sistemi di vigilanza, che consentano di intervenire a fronte di situazioni di dissesto, limitando conseguenze negative, tanto sul sistema economico-finanziario, quanto sui contraenti.

I CURATORI
Eugenio Llamas Pombo, professore ordinario (Catedrático) di Diritto civile presso l’Università di Salamanca (Spagna). Dottore honoris causa all’Università S.P. Tucuman (Argentina). È autore di 16 monografie, oltre cento saggi e commenti di diritto civile. Direttore della Revista Práctica Derecho de Daño e coordinatore di numerosi corsi di Dottorato e Postgrado. Visiting Professor in diverse Università in Spagna, Italia, Inghilterra, Portogallo, Argentina, Brasile, Messico, Cuba, Colombia, Cile, Perú e Uruguay.
Lorenzo Mezzasoma, professore ordinario di Diritto privato presso l’Università degli Studi di Perugia. Dottore di ricerca per l’Università di Barcellona e specialista di diritto civile per l’Università di Camerino. Coordina il Centro di Studi Giuridici sui Diritti dei Consumatori dell’Università di Perugia ed il corso di Dottorato internazionale di ricerca in Diritto dei consumi dello stesso Ateneo. Responsabile di vari progetti di ricerca di carattere internazionale, è autore di monografie, articoli e saggi di diritto civile.
Umberto Rana, magistrato dal 1993, ha svolto funzioni giurisdizionali, sia nel settore penale che in quello civile, presso i Tribunali di Lagonegro e Arezzo e, dal 2007, presso il Tribunale di Perugia, Sezione Civile. È stato Consigliere Giuridico dell’Ufficio di Gabinetto del Ministero dello Sviluppo Economico. Dal 2013 è Giudice Coordinatore della III Sezione Civile del Tribunale di Perugia, specializzata in materia fallimentare, esecuzioni immobiliari e diritto societario. È stato relatore in diversi convegni, su tematiche di diritto civile, fallimentare e societario, organizzati, tra gli altri, dall’Università degli Studi di Perugia e dalla formazione decentrata della Scuola Superiore della Magistratura.
Vito Rizzo, professore ordinario di Diritto civile presso l’Università degli Studi di Perugia. Già direttore del Centro per gli Studi di Teoria dell’interpretazione E. Betti e della Scuola di specializzazione in diritto civile istituiti presso l’Università di Camerino, è stato componente del Consiglio scientifico dell’Istituto di teoria e tecniche dell’informazione giuridica del CNR. È autore di monografie, voci di enciclopedia, saggi e commenti sia di diritto civile che di diritto privato comparato.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved