NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Dalla persona biogiuridica alla persona neuronale e cybernetica
SKU: 7417101170
Parente Ferdinando
32,00 €

Isbn
9788849534115
Collana:
"Univ.degli Studi di Camerino Pubblicazioni"
Vai alla collana >>>
Nr. Volume
152
Formato
16,5x24
Nr. Pagine
280
Mese Pubblicazione
Gennaio
Anno Pubblicazione
2018
L’individuazione di nuove tecniche e di strumenti avanzati di ricerca, in grado d’incidere sull’esistenza della persona dall’inizio alla cessazione della vita, i nuovi assetti dei sistemi quantistici e delle neuroscienze, lo studio delle sinergie tra la persona umana, il robot e la persona cybernetica, le prospettive suggerite dalla post-modernità e dalla post-umanità sono temi attuali che coinvolgono tanto la ricerca biomedica quanto l’etica e il diritto, che lavorano per individuare i limiti oltre i quali la stessa ricerca e le sue applicazioni pongono in pericolo la sopravvivenza del singolo e della specie umana. Le nuove frontiere d’indagine hanno già profondamente modificato le consolidate visioni culturali e giuridiche sulla vita e sulla morte dell’uomo e stanno portando a rivedere
la tradizionale posizione scientifica sulla coscienza umana, basata soltanto sulla ragione. In questo quadro, il diritto, quale espressione dell’etica individuale e della responsabilità sociale, deve guidare lo sviluppo economico e tecnologico in una dimensione propriamente umana, che assume valenza assiologica.

L'AUTORE
Ferdinando Parente è professore di prima fascia per il «Settore scientifico-disciplinare IUS/01 - Diritto Privato» e titolare delle cattedre di «Diritto privato» e «Diritto privato dell’ambiente» nel Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bari «Aldo Moro». Per circa un ventennio e fino al 31 agosto 2017 è stato titolare delle cattedre di «Istituzioni di diritto privato», «Diritto civile», «Diritto di famiglia» e «Biodiritto» nel Dipartimento Jonico della stessa Università. Insegna «Diritto delle persone» nella Scuola di Specializzazione in Diritto civile dell’Università degli Studi di Camerino. È autore e coautore di circa 250 pubblicazioni (monografie, saggi, note, manuali, commentari, trattati) su tematiche di diritto della persona, diritto di famiglia, diritto successorio, diritto dei privilegi, diritto dell’ambiente, biodiritto, diritto notarile e altre tematiche di diritto civile.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved