NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
La delegazione di pagamento
SKU: 7417017170
Dore Carlo
21,00 €

Isbn
9788849532890
Collana:
"Pubblicazioni del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Cagliari - Serie II"
Vai alla collana >>>
Nr. Volume
9
Formato
17x24
Nr. Pagine
VIII+188
Mese Pubblicazione
Marzo
Anno Pubblicazione
2017

La delegazione di pagamento assume una posizione di assoluta centralità nella categoria concettuale dei «negozi sull’esecuzione del rapporto obbligatorio», alla quale appartengono tutte quelle figure che, senza determinare l’insorgenza di nuove situazioni giuridiche soggettive, incidono in vario modo sull’attuazione dell’Obligationsprogamm. Lo scritto ricostruisce i profili strutturali dell’operazione delegatoria, mettendo in luce le peculiarità delle «due fasi» in cui si articola: la prima fase, incentrata sulla dimensione gestoria del contratto tra delegante e delegato, si basa sull’obbligo del solvens di eseguire, su ordine del delegante, una certa prestazione nelle mani del delegatario, della quale il contratto delegatorio programma il significato futuro. La dimensione configurativa del medesimo contratto riemerge poi nella seconda fase della delegazione, nella quale il delegato esterna il «valore significante» impresso dalla delega ai futuri comportamenti (non doverosi) dei soggetti coinvolti nell’operazione in esame, da cui dipende l’attuazione di quelle relazioni di base (rapporto di valuta e di provvista), che della delegazione stessa costituiscono l’indefettibile substrato causale. Alla luce di questa impostazione, viene individuato sia il criterio utile per enucleare i tratti distintivi della delegazione solutoria rispetto alle diverse fattispecie dell’indicazione di pagamento e dell’adempimento del terzo, sia la chiave di lettura utile per risolvere i molteplici problemi pratici che ne caratterizzano l’applicazione.

L’AUTORE
Carlo Dore è ricercatore di Diritto privato nel Dipartimento di Giurisprudenza nell’Università degli Studi di Cagliari, ed è titolare dell’insegnamento di Diritto privato presso la Facoltà di Medicina e chirurgia della medesima Università. È autore di numerose pubblicazioni su riviste scientifiche e della monografia L’impossibilità della prestazione per fatto del creditore, Napoli, 2010.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved