NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
7711007110.jpg7711007110.jpg
Sul contratto di ormeggio
SKU: 7711007110
Daga Fabio
15,00 €

Isbn
9788849521351
Collana:

"Quaderni della Rivista di diritto dei trasporti e degli scambi internazionali"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
1
Formato
17x24
Nr. Pagine
152
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
2011
Il presente lavoro si propone di offrire un quadro sintetico relativo alla struttura giuridica, natura e funzione del contratto di ormeggio. L'atipicità di tale fattispecie contrattuale, la carenza di interesse nei suoi confronti e la sua crescente diffusione nel contesto contrattuale marittimo e portuale, ne rende ancor più interessante la trattazione, offrendo all'autore la possibilità di spingersi curiosamente su considerazioni nuove e personali. Allo stesso tempo, la ricerca e la sperimentazione personale devono coniugarsi con la necessità di offrire un quadro chiaro dei confini entro i quali la giurisprudenza più recente colloca questa figura contrattuale. Nel corso della trattazione si cerca di tracciare una linea di demarcazione sufficientemente apprezzabile, che consenta di distinguere quelli che possono essere definiti i contenuti naturali di tale contratto, da quelli che operano soltanto per espressa volontà delle parti. È inevitabile precisare, fin da ora, che un ruolo centrale in questa indagine viene occupato dal tentativo di dare la giusta collocazione funzionale e contenutistica alla prestazione di custodia dell'imbarcazione ormeggiata. Questa esigenza di chiarezza appare più evidente se si considera che, ancora oggi, il legislatore ignora sorprendentemente una materia di così alta rilevanza sociale ed economica (basti considerare quale portata abbia assunto negli ultimi anni la navigazione da diporto), lasciando ancora aperto un vuoto normativo che ormai permane da troppo tempo.

L'AUTORE
Fabio Daga
ha conseguito la laurea presso la Facoltà di Giurisprudenza di Cagliari, presso la quale svolge attività di studio nel campo del diritto civile e collabora, in qualità di cultore della materia, con le cattedre di Istituzioni di diritto privato e Diritto delle obbligazioni.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved