NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Trasferimento di azienda mediante cessione post mortem a corrispettività condizionale
SKU: 7215027150
Caccavale Ciro
18,00 €

Isbn
9788849529463
Collana:
"Quaderni della Rivista di Diritto dell'Impresa"
Vai alla collana >>>
Nr. Volume
16
Nr. Pagine
152
Formato
17x24
Mese Pubblicazione
Dicembre
Anno Pubblicazione
2014

L?indagine si propone di individuare lo strumento tecnico-giuridico in grado di soddisfare l?esigenza, ricorrente nella pratica degli affari, di disporre dell?azienda come bene di scambio per assicurarsi prestazioni vitalizie di mantenimento e assistenza, allorchè occorra preservare il cedente contro il rischio della inattuazione del programma negoziale e, a fronte dell?immediato impegno assunto da quest?ultimo, mantenere disimpegnato il cessionario. Il congegno che emerge come il più efficiente a tal fine è quello della promessa condizionata all?esecuzione di una o più prestazioni del promissario. L?analisi approfondisce, con implicazioni di ordine anche più generale, le variegate questioni che nella descritta operazione sono coinvolte. Vengono posti in primo piano, per un verso, i temi della onerosità e della corrispettività condizionale (anche in rapporto al profilo della riducibilità delle liberalità); per altro verso, in relazione alle contemplate prestazioni vitalizie, i temi della commutatività e dell?aleatorietà. Specifica considerazione è riservata anche alle problematiche messe in gioco dalla natura, di azienda, del bene oggetto di cessione: ciò in particolare, ma non esclusivamente, con riferimento alla sua gestione interinale e all?eventuale vicenda restitutoria che abbia luogo in caso di mancato avveramento della condizione. A tale ultimo riguardo l?analisi affronta il delicato profilo della sorte degli utili che fossero stati prodotti durante la fase della pendenza della condizione medesima.
L'AUTORE
Ciro Caccavale, notaio, è Professore associato di Diritto commerciale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell?Università degli Studi di Napoli “Parthenope”.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved