NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Legge di delegazione europea e legge europea
SKU: 7817024170
Rosini Monica
24,00 €

Isbn
9788849532968
Formato
17x24
Nr. Pagine
192
Mese Pubblicazione
Marzo
Anno Pubblicazione
2017

Il volume offre un primo contributo allo studio delle innovazioni che negli ultimi anni hanno interessato i meccanismi di adattamento dell’ordinamento interno alla normativa dell’Unione europea, guardando sia al nuovo quadro normativo disegnato dalla legge n. 234/2012, che alla prassi applicativa maturata. Dopo un inquadramento generale del tema dell’adeguamento agli obblighi europei, il lavoro si concentra sulla principale novità introdotta dalla nuova legge «di sistema» nella fase discendente: lo «sdoppiamento» della legge comunitaria in due atti legislativi, la legge di delegazione europea e la legge europea. Due strumenti che nascono diversi nei contenuti, negli aspetti procedurali e nelle finalità, ma che nei quattro anni di sperimentazione hanno vissuto in profonda simbiosi, contribuendo alla significativa riduzione delle infrazioni contestate al nostro Paese. L’analisi non trascura le criticità che continuano ad investire il sistema delle fonti quando si trova ad operare in sede di recepimento del diritto europeo, né il ruolo di Regioni e Province autonome nella fase discendente. Per quanto negli ultimi anni quasi tutti gli ordinamenti regionali si siano dotati di previsioni statutarie ad hoc e di leggi di procedura, volte all’introduzione di uno strumento periodico di adeguamento al diritto europeo (c.d. legge comunitaria o europea regionale), il loro ruolo rappresenta ancora una questione aperta, segnata dalla difficoltà di conciliare le regole costituzionali con il principio della responsabilità statale per inadempimento.

L’AUTORE
Monica Rosini è ricercatrice a tempo determinato di diritto pubblico presso la Facoltà di Economia e Management della Libera Università di Bolzano/Bozen, dove insegna diritto pubblico e diritto regionale. Dottore di ricerca presso l’Università di Firenze, è autrice di diverse pubblicazioni su tematiche di diritto pubblico e regionale, tra cui la monografia Statuti regionali e armonia con la Costituzione (Giappichelli Editore, Torino, 2016).

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved