NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
L’abuso del diritto nel dialogo tra corti nazionali ed internazionali
SKU: 7914142130
Lettieri Nicola, Marini Giuseppe, Merone Giuditta
18,00 €

Isbn
9788849527537
Nr. Pagine
168
Formato
17x24
Mese Pubblicazione
Gennaio
Anno Pubblicazione
2014

Il volume analizza il concetto di abuso del diritto attraverso il dialogo del giudice nazionale con quello internazionale. In un processo osmotico che si è fatto negli anni sempre più intenso, i giudici italiani, quelli di Lussemburgo e quelli di Strasburgo dialogano costantemente e proficuamente nell’intento di colmare le lacune normative che rischiano di minare la certezza del diritto. Al fine di offrire un’analisi completa del concetto di abuso del diritto, gli autori ripercorrono i passaggi fondamentali che hanno portato all’attuale dibattito nazionale ed internazionale, esaminando dapprima le fonti del principio, poi l’applicazione pratica, per concludere con i possibili scenari futuri. L’abuso del diritto viene così illustrato nella sua genesi e nella sua evoluzione, sia in ambito nazionale, sotto il profilo civilistico e penalistico, sia in ambito internazionale, attraverso lo studio della copiosa giurisprudenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, e della Corte di Giustizia dell’Unione Europea, per finire con le ricadute che tale giurisprudenza ha avuto sul giudice italiano, in particolare, nel settore tributario.

GLI AUTORI

Nicola Lettieri è sostituto procuratore generale presso la Corte Suprema di Cassazione. Già difensore del Governo Italiano dinanzi alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo. Esperto giuridico della Presidenza del Consiglio dei Ministri, oltre che del Consiglio d’Europa, dell’Osce e del Fondo Monetario Internazionale, è autore di numerose pubblicazioni giuridiche, in particolare in materia di diritto penale dell’economia e diritto internazionale.
Giuseppe Marini
, già docente di diritto tributario presso le Università di Urbino e di Bergamo, è professore ordinario di diritto tributario presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma Tre e docente presso la Scuola di Polizia Tributaria e l’Accademia della Guardia di Finanza. È avvocato patrocinante in Cassazione. È condirettore della Rivista trimestrale di diritto tributario. Ha pubblicato, oltre a numerosi articoli e saggi in materia di diritto tributario, le monografie Contributo allo studio dell’imposta comunale sugli immobili, Milano 2000 e Profili della rappresentanza nel diritto tributario, Napoli 2005; è curatore nonché coautore dei volumi Il processo tributario, Padova 2008; Il regime fiscale delle operazioni straordinarie, Torino 2009; L’avviamento nel diritto tributario, Torino 2012.
Giuditta Merone
è professore a contratto presso l’Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale, avvocato specializzato in diritto commerciale, nazionale ed internazionale, con esperienze maturate in Italia ed in Belgio: ha collaborato con diversi studi legali di rilievo internazionale; oltre alla professione di avvocato, oggi svolge attività di consulenza in progettazione europea per la società belga Medineurope. È autrice di numerosi articoli di dottrina e divulgativi, nonché coautrice, tra l’altro, dei volumi: Rapporti tra Unione Europea e Organizzazioni Internazionali, Roma 2009; Il diritto dello sport, a cura di Tortora, Izzo e Merone, Torino 2007.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved