NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
8313081130.jpg
La tassazione comunitaria delle società transfrontaliere
SKU: 8313081130
Cercone Lucio
16,00 €

Isbn
9788849526882
Collana:
"Seconda Università degli Studi di Napoli « Jean Monnet » Quaderni"
Vai alla collana >>>
Nr. Volume
46
Nr. Pagine
144
Formato
17x24
Mese Pubblicazione
Settembre
Anno Pubblicazione
2013

La tassazione comunitaria delle società transfrontaliere contribuisce all’inquadramento sistematico del tema poco dibattuto in dottrina della tassazione societaria comunitaria delle imprese operanti in più Stati membri dell’Unione Europea. È in tale ambito ed in un quadro di evoluzione dei rapporti comunitari che viene analizzata la tematica oggetto dell’esame valutando le normative e l’attuazione delle stesse in ragione ed in funzione dell’evoluzione motivazionale e finalistica dei Trattati comunitari, con particolare riferimento alla azione comunitaria finalizzata ad una integrazione fiscale positiva volta a garantire la libertà di stabilimento delle imprese transfrontaliere operanti nell’UE. Pertanto, è stato analizzato se, nel campo della imposizione comunitaria societaria transfrontaliera, si stia o meno realizzando un passaggio dall’armonizzazione alla omogeneizzazione ed alla unificazione prospettica del sistema d’imposizione societario, evidenziando, in tal caso, la necessità di un adeguamento delle singole legislazioni nazionali a principi generali e criteri base di tipo comunitario quale premessa di un’unità normativa idonea a fungere da criterio limitativo al potere di imperio degli Stati. Conseguentemente, sono stati oggetto di esame gli atti specifici di armonizzazione comunitaria volti all’integrazione fiscale positiva nell’ambito dell’imposizione diretta societaria quali le direttive che hanno introdotto e disciplinato il regime fiscale comune applicabile ad operazioni di concentrazione societarie intracomunitarie; le Direttive che hanno eliminato forme di discriminazione fiscale sotto forma di doppia imposizione per il trasferimento di flussi finanziari infragruppo; le intese volte al contenimento di forme di evasione ed elusione fiscale delle imprese multinazionali (transfer price); la proposta di Direttiva avente ad oggetto la determinazione di una base imponibile comune consolidata su base comunitaria
(«Common Consolidated Tax Base»).

L’AUTORE
Lucio Cercone si è laureato in Economia e Commercio nell’Università degli Studi di Roma «La Sapienza», ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Diritto Comparato dell’Economia e della Finanza ed è stato titolare di un assegno di ricerca nella Facoltà di Giurisprudenza della Seconda Università degli Studi di Napoli in diritto tributario. Attualmente è Ricercatore di diritto tributario nel Dipartimento di Scienze Politiche «J. Monnet» della Seconda Università degli Studi di Napoli ove è incaricato dell’insegnamento di Fiscalità d’impresa. Dottore Commercialista e Revisore Contabile è autore di diversi contributi in materia fiscale tra i quali si segnalano: Il federalismo fiscale e la riscossione dei tributi locali – in La riscossione delle prestazioni imposte, criticità e profili evolutivi, a cura di, T. Maglione e G. Petrillo, Napoli, ESI 2011; Gli obblighi strumentali del contribuente, in Principi e nozioni di Diritto Tributario, F. Amatucci, Torino, Giappichelli 2013.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved