NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Lettere dall'Italia
SKU: 0117004170
Pellegrino Rosario
24,00 €

Isbn
9788849532739
Collana:
Nr. Volume
23
Formato
15x22
Nr. Pagine
196
Mese Pubblicazione
Aprile
Anno Pubblicazione
2017

Charles de Brosses (1709-1777) è celebrato per i suoi tanti interessi e pubblicazioni, per la carriera giuridica e politica, ma soprattutto per le Lettres familières écrites d’Italie, pubblicate postume nel 1799 con il titolo di Lettres hisotriques et critiques sur l’Italie. L’autore decise di conoscere di persona gli italiani, per poterli descrivere nella loro realtà autentica senza la pretesa di raccontarne la totalità. Con lo sguardo rivolto al passato, de Brosses individua nella corruzione e nella decadenza i segnali di un secolo che ha trascurato le vestigia del passato rivolgendo l’attenzione soprattutto al presente. Il suo impegno politico si accompagna a uno studio approfondito e costante dei classici, della storia romana e, in particolar modo, di Sallustio. Alla ricerca dei suoi manoscritti, viaggia nel Bel Paese sostando a lungo presso le più grandi biblioteche dove reperisce materiale che lo aiuta a completare la sua opera monumentale sull’autore. L’amore per la scrittura lo caratterizza tanto che, anche negli anni in cui il suo impegno pubblico sembra impedirglielo, continua a rimaneggiare le sue lettere. Viaggia in Italia tra il 1739 e il 1740. Il suo itinerario è quello canonico. Visita le città più importanti spingendosi a sud fino a Napoli dove soggiorna pochi giorni, spinto dal desiderio di visitare gli scavi di Ercolano ancora ignoti ai francesi. Di ritorno dal viaggio in Italia, redige nove lettere anche avendo numerosissimi appunti e annotazioni che rielabora da anni senza mai deciderne la pubblicazione. Durante la sua vita circolano alcune copie dei suoi manoscritti mai stampati, a causa del numero elevato in circolazione non concordanti tra loro. Per tale motivo si succedono diverse ristampe delle Lettres familières alquanto diverse perché fanno riferimento a testi rivisti e corretti in momenti e fasi diverse della sua vita.

IL CURATORE
Rosario Pellegrino è ricercatore di Lingua e traduzione francese presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Salerno. I suoi interessi scientifici spaziano dalla didattica del FLE (Français Langue Étrangère) alla Grammatica transizionale in rapporto all’interlingua. È autore di studi specifici sulle TICE per l’apprendimento/ insegnamento del Francese, sulla variazione dei registri linguistici sugli aspetti linguistici in chiave psicoanalitica. Ha approfondito lo studio della grammatica in rapporto alle nuove tecnologie. È autore di tre monografie: La PNL: alcune applicazioni didattiche per l’insegnamento/apprendimento delle lingue straniere; L’apprendimento della lingua francese basato sull’oralità e le tâches; FLE e grammatica: un mosaico di microsistemi a confronto. Nella stessa collana ha pubblicato il volume Viaggio scrittura e senso nell’opera di Charles de Brosses, autore su cui ha pubblicato altri saggi.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved