NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
1093119000.jpg1093119000.jpg
Animal Symbolicum - Dalla filosofia del linguaggio alla zoosemiotica
SKU: 1093119000
Lauretano Bruno
15,95 €

Isbn
8871047389
Collana:

"Comunicazione Controllo Comportamento"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
6
Formato
13x21
Nr. Pagine
214
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
1993
Si affronta anzitutto la questione del «linguaggio» degli animali. La clausola cassireriana dell'animai symbolicum è stata adottata nei termini, non di un'asserzione convinta e perentoria, ma di una formula dubitativa. Non si è certo voluto negare o sminuire il potenziale simbolico dell'uomo, ma piuttosto mettere in dubbio l'opinione secondo cui si tratterebbe di una sua caratteristica esclusiva e differenziale. Di seguito sono approfonditi altri temi e trattate altre questioni, concernenti la facuitas signatrix, il simbolismo, le equivocazioni e i mutamenti di significato, il paradigma comunicativo, i simboli di status... Emergente e di rilievo è la trattazione relativa agli atti linguistici e alle regole ad essi sottese. Sul concetto di «regola» e su quello di «regolarità » si è voluto avviare una riflessione non casuale e approfondita. Il libro si articola in due sezioni: Theoremata (a prevalente andatura teorica) e Repechages (percorsi d'autore) , sezione questa in cui si mira al salvataggio e al recupero di discorsi del passato sopiti o ignorati o dimenticati. Gli argomenti trattati si dispongono lungo una traiettoria o linea di ricerca unitaria. Conviene al proposito parlare di unità «pluritematica», di un tema (la produzione sociale di segni, l'atto linguistico), che si frastaglia in una molteplicità di sottotemi e viene accostato da vari lati, attorniato, assediato.

L'AUTORE

Bruno Lauretano insegna Semiotica e Filosofica teoretica presso l'Università di Salerno. Borsista all'Istituto Italiano di Studi Storici di Napoli, conseguì il diploma di perfezionamento in filosofia presso l'Università di Roma e, successivamente, la libera docenza in Filosofia teoretica. Ha quindi ottenuto, su designazione dell'Accademia dei Lincei, il premio del Ministero PI. per le scienze filosofiche ed è stato inserito nell'albo d'onore relativo. Gli è stato anche attribuito il Premio della cultura della Presidenza del Consiglio. Oltre a moltissimi saggi, studi e contributi, apparsi in «Atti» di Accademie e di Congressi o in riviste, di cui è o è stato collaboratore (tra cui « Giornale critico della filosofia italiana», « La cultura», « Il pensiero», «Nuova corrente» ...), ha pubblicato Ambiguità e metafora, 1964; Il linguaggio tra mito e logo nel pensiero di Ernst Cassirer, 1968; Eteros l'altro. Linee di una filosofia della comunicazione, 1984; Kratos. Dialogo e violenza, 1986; Homo loquens. Semiotica pragmatica retorica, 1992.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved