NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
1011117110.jpg1011117110.jpg
La rivoluzione culturale della formazione continua
SKU: 1011117110
Pavan Antonio
17,00 €

Isbn
9788849522525
Collana:

"Univ. degli studi di Padova, Facoltà Scienze della Formazione Learning Society"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
5
Formato
17x24
Nr. Pagine
160
Mese Pubblicazione
Ottobre
Anno Pubblicazione
2011
Questo quinto volume della Collana mette a fuoco la «novità » della formazione continua con cui la learning society si trova sempre più a fare i conti. Raccoglie sette densi studi che provengono dai dibattiti maturati nel Corso di Laurea Magistrale di Scienze della Formazione Continua dell'Università di Padova. I sette studi hanno un andamento, oltre che libero, esplorativo e, per tanti versi, innovativo e audace. Si spingono ad ipotizzare che la domanda di formazione che proviene, sempre più preoccupata e diffusa, dalla società , finirà per agire così profondamente sugli attuali standard dell'offerta formativa, da lasciare ben poco di ciò che oggi ci è familiare nel campo. Spostamenti rilevanti si stanno già registrando - e vanno prendendo piede - nelle pratiche, nelle teorie e nelle politiche della formazione. Tant'è che più che in una nuova stagione di «riforma» pare si stia entrando in una «rivoluzione» dell'educazione e della formazione: in un nuovo learnfare post-welfarista, in un nuovo keynesianesimo cognitivo, in un nuovo clima in cui la cultura delle competenze si aprirà ad una nuova cultura delle capacità in cui sarà soprattutto questione di pensare un nuovo sviluppo nel quale individui e società cercheranno una nuova libertà «di stabilire cosa volere, cosa investire di valore, cosa decidere di scegliere». In effetti oggi, con la nuova formazione (nell'orizzonte del paradigma della formazione continua), l'uomo della crisi sta cercando di riappropriarsi delle ragioni del suo sviluppo e di «ri-acculturare» la qualità della sua vita. Queste sono le proporzioni delle sfide oggi in gioco nella formazione; non sarà un caso se sentiremo - come sentono questi studi - che l'educazione, la formazione diventerà la questione cruciale del XXI secolo.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved