NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Inclusione sociale ed educazione
SKU: 1016132160
Grignoli Daniela - Giardiello Mauro
15,00 €

Isbn
9788849532487
Formato
13x21
Nr. Pagine
136
Mese Pubblicazione
Novembre
Anno Pubblicazione
2016

La letteratura internazionale e nazionale è ricca di ricerche empiriche e riflessioni teoriche che mostrano l’importanza dell’educazione non solo per lo sviluppo economico, ma anche per i processi di inclusione e benessere sociale. In questa prospettiva il volume presenta un’analisi del ruolo che le risorse educative, formali e informali, assumono nella crescita cognitiva, relazionale e civica delle diverse generazioni delle comunità del Sud d’Italia. Più specificatamente la questione della formazione della sfera pubblica e civica tra gli adolescenti, le contraddizioni della coesione sociale spesso autoreferenziale, il ruolo sociale dell’Università come strategia contro le disuguaglianze e le problematiche dell’apprendimento intergenerazionale sono analizzate attraverso un approccio sociologico sia teorico che empirico. A partire da questa chiave di lettura gli Autori tentano di spiegare a quali condizioni i luoghi formali e informali dell’educazione riescono ad attivare e sostenere i processi di rigenerazione delle strutture sociali e formative delle comunità e le biografie delle persone all’interno della società.

GLI AUTORI
Daniela Grignoli è ricercatrice di Sociologia generale presso l’Università degli Studi del Molise, dove svolge attività di docenza. Per i tipi della ESI è co-autrice di Poveri esclusi (2011) e Valutazione, infanzia e territorio (2007); ha curato i volumi Infanzia, educazione ai diritti umani e benessere sociale (2003) e Identità, mutamento sociale e ridefinizione della società europea (2009).
Mauro Giardiello è ricercatore di Sociologia dei Processi culturali e comunicativi presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre, dove insegna Sociologia dell’Educazione e Famiglie e Reti sociali. È autore di numerosi volumi e saggi sui processi educativi informali degli adolescenti e dei giovani, sul senso d’appartenenza e l’identità e sui processi di individualizzazione. Recentemente ha pubblicato il volume Marginality and Modernity (2016).

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved