NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
270013.jpg270013.jpg
Rassegna di diritto civile
SKU: 270013
Perlingieri Pietro


Periodicità
Trimestrale

Rassegna di diritto civile, pubblicazione trimestrale diretta da Pietro Perlingieri edita con la collaborazione scientifica della Scuola di Specializzazione in Diritto Civile dell’Università di Camerino e del Dipartimento di Scienze Politiche «Jean Monnet» della Seconda Università di Napoli.
Dal 1980 le pagine della rassegna si occupano prevalentemente dei problemi di diritto civile in senso ampio, mediante il coinvolgimento di tutti quelli che operano per il diritto, senza alcuna discriminazione di ruolo. Una varietà di rubriche: «Saggi», «Rassegne», «Commenti alla giurisprudenza», «Segnalazioni e recensioni» e altre, si avvicendano nel tentativo di dare al lettore un quadro meditato e completo dell'esperienza giuridica contemporanea.

Descrizione

Dal 1980 la Rassegna di diritto civile offre la riflessione degli studiosi e degli operatori del diritto sensibili all’esigenza di instaurare un colloquio proficuo sui temi e i problemi dei rapporti civili patrimoniali e non patrimoniali nel rispetto della legalità costituzionale e comunitaria.
Al fine di dare al lettore un quadro meditato e completo dell’esperienza giuridica contemporanea, il periodico si articola in più rubriche:
Editoriale: Osservazioni su temi e problemi della civilistica contemporanea.
Saggi: contributi dottrinari di diversa dimensione.
Rassegne: pubblicazione delle decisioni piú significative corredate di una adeguata critica e di riferimenti utili al lettore (Commenti alla giurisprudenza) ; pubblicazione di leggi, progetti di legge e documenti di rilevante impatto corredati di un commento (Osservatorio legislativo).
Documenti: raccoglie testi di interesse generale non facilmente reperibili o dei quali ci si è occupati nella rivista.
Pareri: pareri pro veritate.
Cronache ed attualità: sintesi e segnalazioni di convegni, tavole rotonde, seminari, interviste e iniziative d'interesse per il civilista.
Schede bibliografiche: segnalazioni di libri recenti (Segnalazioni e recensioni) e di contributi minori pubblicati sulle migliori riviste specializzate (Abstracts), dando conto, per quanto possibile, del loro contenuto.
Esperienze straniere e comparate: prospettive e sviluppi di problemi comuni oltre il confine nazionale.
Attualità del passato: profili, interventi, saggi e documenti del passato
Quadrangolo: curiosità

Direzione

Pietro Perlingieri

Comitato di redazione

Carolina Perlingieri e Giovanni Perlingieri

Comitato editoriale

Mauro Pennasilico, Francesca Carimini, Anna Malomo, Benedetta Manfredonia, Ignazio Tardia, Gabriele Carapezza Figlia, Arianna Alpini, Giuliana Caso, Francesco Rossi, Francesco Longobucco, Marco Angelone, Erika Giorgini, Lorenzo Bello, Stefano Deplano

Responsabili della valutazione

Giovanni Perlingieri e Mauro Pennasilico

Comitato di valutazione

Fabio Addis, Francesco Alcaro, Giuseppe Amadio, Tommaso Auletta, Vincenzo Barba, Cesare Massimo Bianca, Fernando Bocchini, Francesco Donato Busnelli, Raffaele Caprioli, Ugo Carnevali, Donato Carusi, Raffaele Caterina, Ernesto Cesaro, Sebastiano Ciccarello, Cristiano Cicero, Giorgio Collura, Giuseppe Conte, Andrea D’Angelo, Giovanni De Cristofaro, Enrico Elio Del Prato, Stefano Delle Monache, Francesco Di Giovanni, Carmine Donisi, Luiz Edson Fachin, Angelo Federico, Gilda Ferrando, Giovanni Furgiuele, Enrico Gabrielli, Gianni Galli, Martin Gebauer, Gregorio Gitti, Attilio Gorassini, Carlo Granelli, Michele Graziadei, Giuseppe Grisi, Gàbor Hamza, Erik Jayme, Peter Kindler, Agustin Luna Serrano, Francesco Macario, Francesco Macioce, Marcello Maggiolo, Maria Rosaria Marella, Gennaro Mariconda, Antonio Masi, Ugo Mattei, Marisa Meli, Daniela Memmo, Enrico Minervini, Mario Nuzzo, Mauro Orlandi, Fabio Padovini, Gianfranco Palermo, Massimo Paradiso, Giovanni Passagnoli, Enrico Quadri, Pietro Rescigno, Vincenzo Ricciuto, Liliana Rossi Carleo, Ugo Antonino Salanitro, Vincenzo Scalisi, Michele Sesta, Gianluca Sicchiero, Michele Tamponi, Chiara Tenella Sillani, Gustavo Tepedino, Raffaele Tommasini, Mario Trimarchi, Francesco Venosta, Giuseppe Vettori, Gianroberto Villa, Stefan Vogenauer, Paolo Zatti, Lihong Zhang

Criteri di valutazione e di selezione dei contributi pubblicati

La Rassegna di diritto civile subordina la pubblicazione di ogni scritto a una procedura di referaggio che garantisce l’anonimato dell’Autore e dei singoli revisori (c.d. double blind peer-review), nonché l’obiettività e la ponderatezza del giudizio grazie a una scheda che, oltre a esplicare i criteri di valutazione, consente ai revisori di motivare il giudizio e di segnalare eventuali miglioramenti da apportare all’elaborato. A tal fine la Direzione potrà avvalersi di uno o piú Responsabili della valutazione, i quali disgiuntamente sottopongono il contributo ad almeno due componenti del Comitato di valutazione e/o a referee esterni scelti tra i Professori ordinari di prima fascia, italiani e stranieri, in ragione della loro autorevolezza, della competenza specifica richiesta e dell’eventuale natura interdisciplinare del contributo. I referee ricevono l’elaborato da valutare senza l’indicazione dell’Autore; all’Autore non viene comunicata l’identità dei referee. Il giudizio motivato potrà essere positivo (pubblicabilità); positivo con riserva, ossia con l’indicazione della necessità di apportare modifiche o aggiunte (pubblicabilità condizionata); negativo (non pubblicabilità). Esso sarà trasmesso alla Direzione che, direttamente o tramite un Responsabile della valutazione, provvederà a comunicarlo all’Autore, sempre garantendo l’anonimato dei referee. I contributi giudicati meritevoli possono essere oggetto di pubblicazione nella Rivista in base all’insindacabile valutazione della Direzione. Qualora i referee esprimano un giudizio positivo con riserva, la Direzione, con la supervisione dei Responsabili della valutazione, autorizza la pubblicazione soltanto a seguito dell’adeguamento del contributo, assumendosi la responsabilità della verifica. Nell’ipotesi di valutazioni contrastanti dei referee sarà la Direzione a decidere circa la pubblicazione del contributo, anche affidando l’ulteriore valutazione a terzi. La Direzione può assumere la responsabilità delle pubblicazioni di studi provenienti da autori, stranieri o italiani, di consolidata esperienza e prestigio tali che la presenza del loro contributo si possa reputare di per sé ragione di lustro per la Rivista.

L’accettazione di un lavoro ai fini della pubblicazione implica il vincolo per l’Autore a non pubblicarlo altrove o a non pubblicare parti di esso in altra rivista senza il consenso scritto dell’Editore secondo le modalità concordate con l’Editore stesso.

Le medesime regole valgono anche per i Quaderni della Rassegna di diritto civile, sí che il Comitato di valutazione e/o i referee esterni, scelti tra i Professori ordinari di prima fascia, italiani e stranieri, in ragione della loro autorevolezza, della competenza specifica richiesta e dell’eventuale natura interdisciplinare del contributo, saranno investiti della valutazione dei lavori inviati alla Direzione.

Auspici scientifici

  • Scuola di Specializzazione in Diritto Civile dell'Università di Camerino
  • Dipartimento di Scienze Politiche «Jean Monnet»

Collana

Collegata alla rivista è edita la collana intitolata Quaderni della Rassegna di diritto civile che raccoglie approfondimenti monografici sulle tematiche di maggiore interesse e rilevanza del diritto civile. Per la selezione dei contributi pubblicati nei Quaderni della Rassegna di diritto civile valgono le medesime regole previste per la Rivista, si che lo stesso comitato sarà investito della valutazione dei lavori inviati alla Direzione.

Condizioni di abbonamento per il 2016

Privati

Abbonamento € 210,00

Fascicolo € 65,00

Enti

Abbonamento € 290,00

Fascicolo € 80,00

Estero

Abbonamento € 382,00

Fascicolo € 120,00

N.B. L'abbonamento decorre dal 1 gennaio e scade il 31 dicembre successivo. Abbonandosi nel corso dell'anno si ha diritto a ricevere i numeri editi dal 1 gennaio.



Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved