• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata

Pesi e condizioni sulla quota di legittima tra divieto e rimedi

SKU: 9919194009
Autore:
Barba Vincenzo
Estratto Rivista

Annali della SISDiC 3/2019
Vai alla Rivista

Array
49,99 €

PDFStampaEmail

Il lavoro muove dall’idea che, al di là di formule descrittive sulla tutela c.d. ‘qualitativa’ e ‘quantitativa’ della legittima, l’ordinamento giuridico garantisce al legittimario non soltanto il diritto a conseguire beni per un valore corrispondente alla quota di patrimonio riservata, ma anche il diritto a essere soddisfatto con beni che non si risolvano nel solo usufrutto o la sola nuda proprietà. Movendo da questa premessa, si offre una spiegazione della norma che fa divieto al testatore di porre pesi e condizioni sulla legittima, giungendo ad affermare che il rimedio in essa previsto non può essere quello della invalidità, bensí quello della inefficacia ipso iure. Avvertendo che l’automaticità significa, soltanto, che l’inefficacia prescinde dall’esistenza di una pronunzia giudiziale, ma non l’eccezione del legittimario, in guisa che in difetto, la disposizione deve considerarsi perfettamente valida ed efficace.

The work starts with the idea that, setting aside descriptive formulas on the so-called ‘qualitative’ and ‘quantitative’ protection of forced heirship, the legal system makes sure that the forced heir not only has the right to obtain assets the value of which is equivalent to the reserved share, but also the right to receive assets that are not confined only to usufruct or bare ownership. Moving from this premise, it offers an explanation of the rule that prevents the testator from charging the reserved share with burdens or conditions, and concludes that the remedy envisaged therein cannot consist in invalidity, but rather in ineffectiveness ipso iure. It cautions that the automaticity means only that the ineffectiveness is irrespective of a judicial decision, but not of the defence of the forced heir, so that if there is no defence, the provision must be considered perfectly valid and effective.

E-Book: Formato PDF Scaricabile

9919194009.pdf
Nr. Pagine
29
Formato
PDF
Isbn
9788849539486