• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata

Processo e Costituzione nell’opera di Mauro Cappelletti: Elementi di una moderna «teoria» del processo

SKU: 9916179014
Autore:
Trocker Niccolò
Array
49,99 €

PDFStampaEmail
Lo scritto illustra il grandioso patrimonio di idee che Mauro Cappelletti ci ha lasciato con la sua opera di civilprocessualista, anzi di “processualcomparatista”, come Egli aveva cura di sottolineare, e gli insegnamenti che il Suo magistero continua ad offrire alla riflessione della comunità scientifica internazionale. L’attenzione è rivolta soprattutto ai lavori in cui attraverso un raffronto con i valori enunciati nelle grandi Carte costituzionali, il Maestro disegna mirabilmente i fondamenti di una moderna visione del processo sia come strumento di tutela delle situazioni giuridiche sostanziali, sia come metodo di risoluzione delle controversie tra i consociati e ci avverte che un processo che aspiri a trovare la sua legittimazione non in semplici pregi tecnici non può ignorare le garanzie che devono trovare rispetto nel processo nella sua funzione di giudizio, ed in particolare di giudizio di fatto chiamato alla faticosa ricostruzione di episodi di vita di cui non è più possibile avere un’esperienza empiricamente diretta o ripetibile in chiave fenomenica. Alla luce della forza innovatrice dei precetti costituzionali il Maestro ci indica nitidamente anche le linee essenziali di una profonda metamorfosi che il diritto processuale è chiamato ad operare in alcune delle sue più radicate categorie giuridiche e costruzioni concettuali – dalla legittimazione ad agire agli effetti del giudicato – per far fronte alle sfide della società moderna in cui beni ed interessi collettivi subiscono aggressioni fin qui sconosciute e violazioni di massa procurano danni ad individui e gruppi. Infine, il richiamo alla giurisdizione come servizio pubblico attento ai bisogni dei suoi utenti soprattutto per quanto riguarda i fattori della durata e dei costi dei procedimenti giudiziari, oggi gravemente sacrificati da un’indebita compressione delle risorse.

This paper aims to illustrate the outstanding heritage of the works of Mauro Cappelletti as a scholar in the field of civil procedure – or, as he wished to be known, as a “comparative procedural lawyer” – and the causes of reflection that his eminent teachings still have to offer to the international legal community. The article then focuses on the analysis of some of Cappelletti’s works where he, through an in-depth comparison with the fundamental values common to many Constitutions, admirably points out the elements for an innovative and modern vision of civil procedural law, envisioned both as a mean of protection of legal rights and as a method of settlement of disputes among individuals. He also warns us that a civil justice which does not just aim at merely technical legitimacy, cannot ignore the guarantees that must be complied with in the adjudication on question of facts, which can only be reached through a laborious reconstruction of the chain of life events, usually hardly repeatable. Indeed, drawing from the innovative force of constitutional rules, Cappelletti outlines the fundamental changes that the core concepts and theories of civil procedure law must undertake – from standing to the finality of judgments – in order to face the challenges of modern society, where new and unknown infringements of collective rights and interests are continually emerging and mass breaches of law cause damages both to individuals and groups. In conclusion, the author agrees with Professor Cappelletti, who defined jurisdiction as a “public service” watchful of every need of its users – especially with regard to the duration and costs of the proceedings, nowadays deeply jeopardized by the unduly curtailment of resources.
E-Book: Formato PDF Scaricabile

9916179014.pdf
Nr. Pagine
49
Formato
PDF