• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata
PDFStampaEmail
Il problema dell’identificazione delle eccezioni e dei criteri utilizzabili per stabilire quando si sia in presenza di un’eccezione autenticamente nuova rispetto a quelle già proposte in giudizio ovvero di una mera emendatio delle medesime, non è mai stato oggetto di particolari attenzioni nella nostra letteratura processualistica. Il presente scritto intende colmare questa lacuna, mirando, in particolare, a verificare la possibilità di trasporre su questo terreno le innovative conclusioni recentemente maturate dalle Sezioni unite della Corte di cassazione, con la sentenza n. 12310 del 2015, sull’attiguo versante della contrapposizione tra emendatio e mutatio libelli.

The distinction between mutatio and emendatio of affirmative defenses has never been deeply studied in the Italian literature. This paper aims to fill this gap, in particular by checking the applicability to the affirmative defenses of the principles stated by Cass. n. 12310/2015 about emendatio and mutatio libelli.
E-Book: Formato PDF Scaricabile

9916470004.pdf
Nr. Pagine
33
Formato
PDF