• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata

L’interpretazione tra legge e contratto

SKU: 9917268006
Autore:
Perlingieri Pietro
Estratto Rivista

Le Corti Salernitane 1-2/2017

Array
9,99 €

PDFStampaEmail

In occasione della presentazione barese dei volumi di Aurelio Gentili Senso e consenso. Storia, teoria e tecnica dell’interpretazione dei contratti, si è voluto affermare che l’interpretazione giuridica, nel valutare una serie di disposizioni in funzione della decisione, assume la funzione di controllo di conformità, in quanto si realizza in base a princípi e valori, secondo una identità culturale, che non fa riferimento ad una singola decisione bensí al continuum delle decisioni nel quale si realizza l’esperienza. In tale prospettiva, ogni forma di interpretazione svolge la funzione di controllo di conformità: controllo ora di legittimità degli «atti aventi forza di legge» ora di meritevolezza degli atti di autonomia. L’interpretazione degli uni e degli altri è sempre sistematica e assiologica, in un’accezione di sistema che è non ‘un risultato definitivo’, ma ‘un divenire’ che si propone di conoscere il particolare nel generale. Superato l’anacronistico art. 12 disp. prel. c.c., sta alla sensibilità dell’interprete, operare la scelta, nel rispetto della gerarchia e competenza delle fonti, sí da giungere alla soluzione piú adeguata e piú ragionevole.

The presentation of Aurelio Gentili’s volumes on ‘Senso e consenso. Storia, teoria e tecnica dell’interpretazione dei contratti’ (‘Sense and consent. History, theory and technique of contractual hermeneutics’) was the occasion to claim that legal hermeneutics, while it assesses a series of provisions with a view to the decision, performs the task of controlling the compliance with the law, for it is grounded on principles and values, pursuant to a cultural identity, which does not refer to a single decision but to the continuum of decisions in which experience is attained. Within this perspective, every kind of hermeneutics performs the task of controlling the compliance with the law: this control pertains, at times, to the legitimacy of the ‘acts having the effect of law’, at times, to the worthiness of party autonomy acts. The interpretation of both is always systematic and axiological, conveying a conception of the system which is not a ‘final result’, but a ‘development’ seeking to find the particular in the general. Once that the anachronistic art. 12 of the provisions on the law in general civil code has been dismissed, it is up to the interpreter to make a decision, with respect for the hierarchy and competence of the sources, so as to ensure the most adequate and reasonable solution.

E-Book: Formato PDF Scaricabile

9917268006.pdf
Nr. Pagine
5
Formato
PDF