• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata

OSSERVATORIO - Procedure di regolazione della crisi d’impresa e dell’insolvenza

SKU: 9921198015
Autore:
Corea Ulisse - Farina Marco
Estratto Rivista

Rassegna dell'esecuzione forzata 1/2021

Issn
2704-582X
Array
27,99 €

PDFStampaEmail

Corte di cassazione; sezione VI-1, ordinanza del 27 ottobre 2020, n. 23490; Pres. Scaldaferri; Rel. Pazzi;

Curatela del fallimento G.L. s.a.s. CONTRO E.N. 2017 s.r.l. Fallimento – Accertamento del passivo – Saldo di conto corrente – Data certa anteriore alla sentenza dichiarativa di fallimento del contratto di conto corrente – Necessità – Sussiste. Fallimento – Accertamento del passivo – Data certa anteriore alla sentenza dichiarativa di fallimento del contratto di conto corrente – Circostanze rilevanti ai fini dell’art. 2704 c.c. – Rilievo ufficioso – Ammissibilità – Limiti. Fallimento – Accertamento del passivo – Data certa anteriore alla sentenza dichiarativa di fallimento del contratto di conto corrente – Deposito del documento in sede monitoria – Sufficienza ai fini dell’art. 2704 c.c. – Sussiste – Effetti – Opponibilità delle condizioni contrattuali a far data dalla stipula del contratto.

In caso di richiesta di ammissione al passivo del credito di una banca derivante dal saldo passivo di un conto corrente l’opponibilità agli altri creditori concorrenti delle condizioni contrattuali contenute nel contratto di conto corrente presuppone che il documento abbia data certa anteriore alla sentenza dichiarativa di fallimento ai sensi dell’art. 2704 c.c. (Massima non ufficiale) La certezza della anteriorità di un certo documento rispetto alla sentenza dichiarativa di fallimento può essere accertata dal giudice anche sulla base di circostanze diverse da quelle allegate dal creditore purché emergenti dagli atti di causa (Massima non ufficiale) Una volta accertata la anteriorità del contratto di conto corrente rispetto alla sentenza dichiarativa di fallimento ai sensi dell’art. 2704 c.c., l’opponibilità delle condizioni contrattuali contenute nel suddetto documento si produce a far data dalla stipula del contratto medesimo e non invece limitatamente al solo periodo successivo al momento in cui si è verificato il fatto che stabilisca in modo certo l’anteriorità della formazione del documento (Massima non ufficiale)

E-Book: Formato PDF Scaricabile

9921198015.pdf

Total amount of downloads 1

Nr. Pagine
14
Formato
PDF