• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata
PDFStampaEmail
L’interprete, nel ricostruire la comune intenzione dei contraenti, deve abbandonare ogni predisposto schematismo e fare applicazione circolare e congiunta delle regole ermeneutiche. In tale complessa attività il criterio di interpretazione funzionale ex art. 1369 c.c. assume, alla luce della teoria della causa concreta, una valenza generale: il significato del regolamento contrattuale non potrebbe essere accertato senza tenere in conto la ragion pratica dell’affare.

The interpreter must abandon any pre-set schemes and apply the hermeneutical rules circularly and jointly to re-establish the common intention of the contracting parties. In such complex activity the functional interpretation criterion (article 1369 italian civil code) assumes a general connotation thanks to the new theory of concrete cause of obligation: i.e. the meaning of the contractual regulation could not be determined without considering the practical reason of the deal.
E-Book: Formato PDF Scaricabile

9917305010.pdf
Nr. Pagine
17
Formato
PDF