La ritenzione come forma di autotutela privata

SKU: 9918205003
Autore:
Cherti Stefano
Estratto Rivista

Rassegna di diritto civile 2/2018

Vai alla Rivista

Issn
0393-182X
Array
37,99 €

PDFStampaEmail

Nell’ordinamento italiano manca una nozione vera e propria di ritenzione al pari di quanto avviene per il contratto o per il possesso; tuttavia non vi sono dubbi sul fatto che per ritenzione possa intendersi quel particolare potere di autotutela del creditore che rafforza la posizione del soggetto, alla stregua di quanto avviene con le piú comuni forme di garanzia. I mutamenti intervenuti negli ultimi anni a livello normativo fanno apparire i tempi piú che maturi per consentire ai privati il potere di inserire nei contratti clausole che prevedono un diritto di ritenzione (valido e meritevole di tutela). Sul punto è necessario che da una valutazione ex ante di assoluta invalidità, si passi ad un giudizio ex post che consideri la meritevolezza degli interessi sottesi al contratto.

In the Italian legal system there is no true notion of legal retention, as it happens for the contract or for the possession; however there is no doubt on the matter that for the legal retention you may understand this particular power of self protection of the creditor that strengthens the position of the subject, as it happens for the most commons types of guarantee. The changes that have been occurred in the legal level show that the times are really ready to enable to the individuals the possibility to insert, in the contracts, the clause providing for the right of the legal retention (valid and worthy of protection). On this matter it is necessary that from an ex ante evaluation of absolute invalidity, you proceed for a judgement ex post considering the worthiness of the interests underlying the contract.

E-Book: Formato PDF Scaricabile

9918205003.pdf
Nr. Pagine
19
Formato
PDF