PDFStampaEmail

Precedute da un quadro di riferimento in cui si tiene conto sia di indagini sui consumi culturali, svolte a livello nazionale e internazionale, sia di recenti lavori specialistici, nell’articolo vengono esposte alcune considerazioni sulla lettura nell’era digitale. In sintesi, si sostiene che i formati digitali rappresentino senz’altro una utilissima modalità di conservazione, comunicazione e fruizione di testi brevi, discontinui, ma non possono sostituirsi al libro di carta per letture approfondite, intensive, finalizzate a comprendere e a memorizzare il contenuto di testi ampi e complessi.

Preceded by a background in which take place both cultural consumption surveys – conducted at national and international level – and some recent specialized works, this article provides some reflections about reading in digital era. In brief, the thesis is that digital formats represent certainly a very useful method of conservation, communication and use of short and discontinuous texts; but they can’t replace the paper book for reading in depth, intensive, aimed at understanding and memorizing the contents of wide and complex texts.

E-Book: Formato PDF Scaricabile

9915224008.pdf
Nr. Pagine
6
Formato
PDF