• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata
0593078000.jpg0593078000.jpg

William Morris. La tutela dei monumenti come problema sociale

SKU: 0593078000
Autore:
Marino Bianca Gioia
Collana:
Array
11,50 €
48h.png

PDFStampaEmail
Lo specifico contributo offerto da William Morris alla tematica della Conservazione del patrimonio architettonico viene esaminato nel quadro socio-politico, culturale ed economico dell'Inghilterra vittoriana ed in rapporto al pensiero di John Ruskin. Se la sua idea di architettura è senz'altro legata - come scrive Riegl - a quel «distillare un numero di elementi sparsi o sciolti, senza forma e senza colore» come azione in cui «l'uomo agisce come la natura stessa», la sua idea della storia come «sviluppo» lo avvicina ad una concezione riegliana del patrimonio storico-artistico. Sono le modalità con cui si sostanzia la sua azione nella tutela dcl patrimonio d'arte e di natura, all'interno della S.P.A.B., che consentono di vedere in Morris il fautore di una quanto mai attuale e moderna politica della Conservazione basata sulla partecipazione collettiva e sul consenso. L'impegno personale per sperimentare la possibilità di tradurre in pratica gli ideali in cui credeva, per condurre ad una vita migliore gli uomini e le comunità , emergono dalla riflessione sulla sua bibiliografia e dalla lettura di alcuni passi' di suoi scritti che vengono qui riportati.
Isbn
887104696X
Nr. Volume
2
Formato
17x24
Nr. Pagine
108+16 f.t.
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
2006