• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata
Nessuna immagine impostata
Nessuna immagine impostata

Donne e politica in Umbria fra Resistenza e ricostruzione

SKU: 1021088210
Autore:
Montesanti Lucia - Veltri Francesca
Collana:

"Univ. degli Studi «Magna Graecia» di Catanzaro - Coll. del Dip. di Giurisprudenza Economia e Sociologia" 
Vai alla collana >>>

Array
36,00 €
24h.png

PDFStampaEmail

In questo libro studiose e studiosi di storia contemporanea e sociologia politica indagano sul ruolo pubblico delle donne umbre dalla Resistenza contro il nazifascismo agli anni Cinquanta. Come ha messo in evidenza una ricerca a partire dagli anni Settanta, le donne in Italia uscirono dalla partecipazione attiva alla Resistenza, espressa in varie forme, conquistando diritti civili e politici da esercitare nella nuova società del dopoguerra, per molti tratti ancora immersa in una cultura patriarcale. In questi capitoli dedicati alle donne umbre riecheggiano le testimonianze e i ricordi di coloro che, coscienti dei loro diritti acquisiti, si affermarono come cittadine attive, diventando protagoniste della scena politica dell’Umbria nell’epoca repubblicana. Tra le tante testimonianze e ricordi vi sono quelli dell’eugubina Walkiria Terradura, partigiana combattente, che rimarrà icona della memoria della Resistenza sull’Appennino umbro-marchigiano. Ma vi sono anche ex partigiane che plasmano l’associazionismo femminile regionale e nazionale dell’Unione donne italiane e del Centro italiano femminile e che partecipano attivamente alle elezioni amministrative del 1946 e al Referendum istituzionale Monarchia/Repubblica. Appena ottenuto l’elettorato attivo e passivo, la cittadinanza femminile è ancora incompiuta e debole in una regione e in un paese dove il conflitto tra Dc e Pci, agli inizi della guerra fredda, esercita un grosso peso sulla definizione del ruolo sociale delle donne nell’Italia della ricostruzione e degli anni Cinquanta. La figura di Mirella Alloisio, partigiana ligure, umbra d’adozione, insegnante, resta emblematica per la lotta politica nelle associazioni e nei partiti per l’affermazione dei diritti delle donne. Sfera privata e pubblica si intrecciano e si rafforzano nel complesso lavoro politico delle donne che assumono cariche amministrative, come Elsa Damiani Prampolini, pediatra, eletta sindaca di Spello per il Pci dal 1946 al 1960. Difficoltà e successi, sconfitte e speranze attraversano le pagine di questo libro e fanno sorgere domande sulle soglie varcate dalle donne nei propri territori, non solo umbri, figure spesso rimaste nell’ombra o nel silenzio della storia e della memoria.

Contributi di: Giulia Cioci, Alessandra Lorini, Valerio Marinelli, Marco Biscardi, Gianni Bovini, Marco Damiani, Lucia Montesanti e Francesca Veltri.

I Curatorii
Francesca Veltri, è attualmente professoressa associata di Sociologia Politica e docente presso l’Università della Calabria. In precedenza ha svolto attività di ricerca e docenza presso l’Università di Firenze e la Scuola Superiore S. Anna. Ha pubblicato diversi articoli e saggi a carattere scientifico, fra cui due monografie sul pensiero di Simone Weil. Nel 2017 è stata coautrice con P. Ceri del volume Il Movimento nella Rete. Storia e struttura del Movimento 5 stelle.

Lucia Montesanti è ricercatrice a tempo determinato di tipo A presso l’Università Magna Græcia di Catanzaro, dove insegna Scienza Politica e Sociologia dei conflitti. In precedenza ha svolto attività di ricerca e docenza presso l’Università della Calabria. Ha pubblicato diversi articoli e saggi su partiti politici, politiche di sviluppo locale, ceto politico e storia politica delle donne. Fra le sue ultime pubblicazioni (con F. Veltri): Il Movimento 5 Stelle e la personalizzazione alle elezioni regionali: un partito in trasformazione, 2019 e Donne e potere locale nell’Italia del secondo dopoguerra: Elsa Damiani Prampolini e Lydia Toraldo Serra, 2021.

Indice

Introduzione di Lucia Montesanti e Francesca Veltri

Sigle e abbreviazioni

Giulia Cioci
Dalla resistenza alla cittadinanza attiva. La continuità partecipativa femminile in Alta Umbria
1. «La guerra ci entrò in casa»
2. La Resistenza nella memorialistica
3. L’antifascismo tra azione politica e pratica sovversiva
4. Il dopoguerra: percepirsi resistenti, affermarsi cittadine
5. Ancora protagoniste sulla scena politica

Alessandra Lorini
Due partigiane: i ricordi di Walkiria Terradura e il ponte della memoria tra generazioni di Mirella Alloisio
1. «Io sono Walkiria»: i racconti di una guerrigliera sull’Appennino
2. Una traccia indelebile: il passato nel presente
3. Walkiria icona della memoria della Resistenza umbra
4. «Ora tocca a voi!»: Mirella Alloisio e la memoria della scelta partigiana come ponte tra le generazioni e antidoto all’immagine retorica della Resistenza
5. Scelte politiche e ‘sesto senso’ della partigiana Mirella

Valerio Marinelli
Udi e Cif in Umbria negli anni della ‘rinascita democratica’ (1944-1948)
1. Premessa
2. L’esperienza resistenziale. Verso un nuovo ruolo pubblico della donna italiana
3. L’Unione donne italiane a livello nazionale
4. Il Centro italiano femminile a livello nazionale
5. L’Udi nella provincia di Perugia
6. L’Udi nella provincia di Terni
7. Il Cif in Umbria
8. Una breve riflessione conclusiva

Marco Biscardi
Il voto delle donne: un tormentato iter legislativo
1. Introduzione
2. 1° febbraio 1945: la prima tappa del voto alle donne
3. La questione dell’elettorato attivo e passivo
4. La legge elettorale per le elezioni amministrative

Gianni Bovini
La campagna elettorale e le elezioni del 1946 in Umbria
1. Gli strumenti della campagna elettorale
2. La ‘guerra’ elettorale fra Dc e Pci
3. I nuovi destinatari della campagna elettorale
3.1. I giovani
3.2. Le donne
3.3. I contadini
4. Sistemi e risultati elettorali
5. Elette ed eletti alle comunali umbre del 1946

Marco Damiani, Lucia Montesanti, Francesca Veltri
Una pediatra comunista al governo di Spello: Elsa Damiani Prampolini
1. Le donne del Pci di Spello
2. Percorsi di socializzazione politica di Elsa Damiani Prampolini
3. Una donna Primo cittadino di Spello
4. Amministrare nel secondo dopoguerra
5. Dal 1952 al 1960: ascesa e declino della sindaca comunista
6. La ‘squadra’ di Elsa: profilo socio-anagrafico del ceto politico spellano (1946-1956)

Indice dei nomi

Gli Autori

Isbn
9788849546316
Formato
17X24
Nr. Pagine
240
Mese Pubblicazione
Novembre
Anno Pubblicazione
2021